Il prestito pensionati INPDAP è un particolare tipo di finanziamento per i pensionati ex dipendenti statali.

I pensionati sono stati fino a tempi recenti la classe più svantaggiata per ottenere dei prestiti consistenti, dati i vincoli di reddito e di età con cui dovevano fare i conti.

Soltanto da poco pare che gli operatori finanziari abbiano aperto le loro porte ai pensionati, con convenzioni con le casse pensionistiche italiane e grazie al sistema riformato dell’INPDAP: oggi infatti  esistono prestiti con condizioni particolarmente agevolate destinati agli iscritti, ai pensionati ed ai loro familiari.

Questi prestiti sono stati estesi ad altre casse pensionistiche, come INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale), IPOST(Istituto Previdenziali Lavoratori Postali), ENASARCO (Ente Nazionale Assistenza per Agenti e Rappresentanti di Commercio), ENPALS (Ente Nazionale Previdenza Lavoratori dello Spettacolo), INPDAI (Istituto Nazionale Previdenza Dirigenti di Aziende ed Imprese) ed altri ancora.

Come funzionano i finanziamenti per pendionati dell’INPDAP

Quando si parla di prestito Inpdap si parla di prodotti con importi fino a 30.000 circa (a volte anche 50.000), richiedibili da soggetti ex lavoratori con pensione regolare fino all’80esimo anno di età.

I prestiti offerti, consultabili richiedibili anche direttamente online,  alle società creditizie che operano su internet, oppure attraverso gli sportelli on line di banche ed intermediari finanziari tradizionali, sono solitamente prestiti pluriennali, rimborsabili attraverso la cessione del quinto della pensione e erogati anche in caso di altri piccoli prestiti in corso, entro massimo 10 anni, e comunque non oltre gli 85 anni già compiuti.

A differenza del datore di lavoro quando si parla di cessione semplice del quinto (riferita quindi allo stipendio), la trattenuta sulla pensione non è a consenso obbligatorio da parte dell’ente previdenziale, e può dipendere dal numero delle richieste che arrivano nell’anno di riferimento.

Nonostante la non obbligatorietà dell’erogazione del prestito, la soluzione creditizia dei prestiti Inpdap per pensionati riesce a venire incontro alle esigenze di molte persone anziane che non avrebbero altro modo per accedere a delle liquidità aggiuntive rispetto alla pensione.

Per questo motivo le offerte sono davvero tante e non è un male conoscerle tutte prima di decidere quella più adatta alle proprie esigenze. Cambiano tempi di erogazione, importi minimi e massimi da richiedere e spesso anche l’ammontare delle spese di istruttoria su tutta la pratica.

Utilizzare il web per calcolare online preventivi o per richiedere consulenze immediate può rivelarsi un’ottima strategia preventiva.

Una volta che le idee e le informazioni risultano chiare, magari anche aiutando chi non è pratico di internet, sicuramente il prestito adatto alle esigenze di qualsiasi pensionato sarà rintracciato senza sforzi ulteriori.