Cos’è un Prestito cambializzato

Il prestito cambializzato o con cambiali è una tipologia di finanziamento che aiuta coloro che necessitano di una somma di denaro molto rapidamente per affrontare delle spese a cui non riescono a sopperire e ad improvvise urgenze. E’ un prestito veloce, anche a domicilio.

Il prestito con cambiali online permette ai richiedenti di essere finanziati per importi che possono variare tra i 2000 euro ed i 30000 euro circa, ma in casi molto particolari ed offrendo garanzie solide si può ottenere  una somma di denaro pari a 60000 euro.

La richiesta è possibile farla per coloro  tutti coloro che possono presentare un reddito dimostrabile derivante da uno stipendio mensile fisso, pensione o altre fonti di reddito costante ed identificabile.

Come funziona il Prestito con Cambiali

Chi può richiederlo

Il richiedente di un finanziamento con cambiali deve essere necessariamente una persona maggiorenne, che abbia cittadinanza italiana ed un’età compresa fra i 18 ed i 70 anni, salvo casi particolari che accettano l’erogazione anche a persone di 80 anni.

 

Tassi d’interesse

Generalmente questo finanziamento ha un piano di ammortamento a rata e tasso fisso. La rata viene calcolata in fase di preventivo ed è la somma di una quota capitale, una quota di interesse ed una piccola quota assicurativa a copertura del rischio vita e rischio impiego mentre il tasso è dettato dalle tabelle aggiornate trimestralmente dalla Banca d’Italia.

Richiesta online veloce

La domanda può essere fatta comodamente ed in pochi minuti compilando il semplice questionario mirato che le società di mediazione creditizia presentano sul proprio portale online.
Inserendo pochi semplici dati all’inerno del questionario online, la domanda verrà direttamente inoltrata alle società finanziarie che provvederanno a ricontattare il potenziale clienti per la valutazione della finanziabilità.

Previo alcuni controlli di carattere generico e generale, la società finanziaria accorderà il prestito cambializzato online. Attestata la finanziabilità sarà necessario fornire documenti relativi al reddito per calcolare l’ammortamento del rimborso del prestito.

Il Rimborso

Per quel che riguarda il rimborso del prestito cambializzato online, il beneficiario del finanziamento dovrà rendere la somma ottenuta mensilmente a scadenza fissa con il pagamento di cambiali emesse dall’istituto bancario scelto dal beneficiario stesso e citato sul contratto. Dieci giorni prima della scadenza il beneficiario del prestito cambializzato online riceverà dalla banca l’avviso di pagamento e dovrà recarsi entro la scadenza presso l’istituto per provvedere al saldo della rata dovuta.

In caso di ritardo o mancato pagamento di una o più cambiali il beneficiario del prestito può essere protestato e segnalato nelle banche dati come cattivo pagatore ed in casi più estremi rischia provvedimenti giudiziari o il pignoramento di beni di proprietà pari alla cifra da rimborsare.

Per quanto riguarda la liquidazione del finanziamento, invece, il beneficiario può usufruire della somma finanziata nel giro di una decina di giorni lavorativi dalla firma del contratto in un’unica soluzione con assegno circolare o bonifico bancario oppure, a sua discrezione, può richiedere un anticipo nel giro di tre o quattro giorni, anticipo erogato sempre in assegno circolare inviato al domicilio con raccomandata ed il successivo saldo nel breve.

Nel caso di prestiti online, a differenza dei prestiti attivati nelle agenzie finanziarie del territorio, la commissione di istruttoria è minima, a volte inesistente.

Come tutte le tipologie di prestiti, può essere estinto anticipatamente senza penali, come dalle istruzioni riportate sul conteggio estintivo rilasciato dalla società erogante.